ORIGO Febb/Marz 2017

Creativity Oggetti presenta

ORIGO-Daniela Boni
Inaugurazione Giovedì 9 febbraio dalle 18;30
La Mostra prosegue fino al 11 di marzo

 

Creativity Oggetti presenta in anteprima esclusiva ORIGO, la collezione di gioielli scultura di Daniela Boni

 “Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce t’insegneranno le cose che nessun maestro ti dirà”. San Bernardo da Chiaravalle, XII secolo.

 

Unicamente la serata del 9 febbraio la galleria Creativity Oggetti si trasformerà in sottobosco: dall’ombra, come lo scintillio della rugiada, i cristalli e le pietre dei monili dell’artista Daniela Boni prenderanno  vita.

Dalla passione per i monili e per il Mondo Naturale nasce in Daniela Boni la pulsione alla sperimentazione a creare ornamenti  dal carattere forte, selvaggio e ribelle.

La sua prima collezione si chiama ORIGO come principio originale, scintilla del fuoco vitale, inizio dell’Universo, Sorgente.

Attraverso l’esplorazione continua e la fascinazione  dalla materia e dalle sue libere possibilità, Daniela Boni tende a trasmettere, tramite il fare delle mani, immaginose forme: la pelle dunque si tramuta in corteccia d’albero, radici, liane, i cristalli sono germogli e gemme per adornare, rendendo onore a Madre Natura, esaltando il principio degli opposti: crudezza e bellezza.

Ogni gioiello come la storia di un mondo articolato e complesso e fatto interamente a mano ed e’ irripetibile nella sua forza ed energia. 

Il piacere tattile di questi monili connesso al desiderio di riprodurre le superfici naturali e’ stato incorniciato da una splendida narrazione fotografica di Marcello Bonfanti, vincitore di molti premi, non ultimo il Sony World Photography 2016, la sua fotografia nasce da un profondo studio della storia della pittura, la composizione rinascimentale e l’impianto di luci spesso barocco, staccano le figure dal contesto, le nobilitano sottolineandone l’identità.

In occasione dell’inaugurazione della mostra vi è a seguire un light buffet a tema.

 https://danielaboni.me

 

DANIELA BONI

Nata a Buenos Aires, vive e lavora a Torino.
Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario Ada Godetti Marchesini di Torino, le prime esperienze di lavoro la vedono impegnata da prima come grafico pubblicitario, poi come scenografa.
L'opera di allestimento di set pubblicitari le consente di sperimentare l'uso di svariati materiali da adattare nell'ideazione di spazi e arredi effimeri; competenza applicata in seguito a luoghi permanenti quali abitazioni e locali.
Esordisce quindi realizzando piccoli oggetti d'arredamento come lampade e specchi e sperimentando nuove tecniche di pittura su pareti. Un lento e progressivo lavoro con cui Daniela Boni arriva a definire un proprio stile personale che ritroviamo oggi nella sua instancabile progettazione di ambienti con interventi che spaziano dagli arredi, all'illuminazione, alle decorazioni, in un attento sguardo d'insieme.
Varie sono le contaminazioni del suo stile: elegante, essenziale, minimale, ma allo stesso tempo sensibile alle suggestioni del fashion, dell'arte e della musica.
Tra i suoi primi lavori di progettazione: la discoteca Moghi di Albenga (Liguria), locale pubblicato dalla Taschen in un volume dedicato alle discoteche multimediali.
Artefice di installazioni in alcune gallerie d'arte contemporanea torinesi, realizza nel 2002 la sua prima mostra nello spazio della galleria 'A DELINQUERE', e nel 2005 la sua seconda personale alla galleria 'CATARTICA', sempre a Torino.
Partecipa alla mostra 'Alta gradazione' al Palazzo dei Conti Botton di Castellamonte nel 2005, con un lavoro intitolato 'Planetarium con il razzo'.
L'opera nello stesso anno viene acquisita dal 'MIAAO. Museo Internazionale delle Arti Applicate Oggi' in San Filippo Neri a Torino, ove è esposta in permanenza.
Nel 2007 cura la mostra 'Super Craft Super Gift' presso il MIAAO e l'anno successivo si occupa della curatela della mostra 'Eclectica' presso la galleria d'arte 'CATARTICA'.
Per quanto riguarda la sua attività di studio e realizzazione d'interni i suoi interventi più recenti sono il 'Ristorante OBI', Alba (CN) nel 2008 e il 'Ristorante KIKI' a Torino concretizzato nel maggio 2009, lo studio della band Subsonica nel 2015.
A partire dal 2012 a Torino cura diverse mostre per la galleria MADE FOR LOVE.
La realizzazione personale dei lavori è un marchio riconoscibile delle sue creazioni, un'autentica 'artigiana' del design dalla personalità ispirata.
https://danielaboni.me/


MARCELLO BONFANTI
Marcello Bonfanti (b. 1972) lavora come fotografo freelance per magazine italiani e internazionali quali Marie Claire, Vanityfair, L’Espresso, oltre a lavorare come fotografo di moda e commerciale. Bonfanti ha vinto numerosi premi ed è stato esposto e pubblicato a livello internazionale. Recentemente ha vinto il prestigioso premio Sony World Photography Awards 2016. http://www.marcelbon.com/

 

logo-shop-small-on

Creativity Oggetti via Carlo Alberto 40/f Torino, Italy
t. +39 011 81 77 864 info@creativityoggetti.it
P. IVA 08256180012 - cookie

icona-FB icona-G+ logo-twitter logo-youtube pinterest logo logo instagram

NewsLetter